Autore

Tanca Life Style

Mai come in questo momento la qualità della vita è al centro dell’attenzione. 

Prendersi i propri tempi, assaporare i piccoli e grandi piaceri della vita, coniugare al meglio l’attività lavorativa e il tempo libero sta diventando, o deve diventare, una vera e propria attitudine virtuosa .

Una volta c’era l’ “ uomo di mondo “ , quando l’accesso ai piaceri della cultura, della tavola e dell’arte erano considerati una accezione solo maschile. Basti considerare i termini “ donna di mondo “ o “ mondana “ che hanno tutto un altro significato. 

Dal concetto di “ di mondo “ si è poi passato al “ saper vivere “ , un ulteriore passo in avanti che ha portato fuori dai canoni dell’aristocrazia il fruire di piaceri e conoscenze arrivando, già da tempo, al così  detto “ life style “ celebrato dai magazine patinati e più recentemente , con cadute di stile più o meno gravi, dai frequentatori dei social media .

Questi pagine sono diverse, saranno diverse.

Ho la fortuna di essere nato e di vivere in una parte del mondo bellissima e fortunata. La zona dei Laghi tra Piemonte, Lombardia e Canton Ticino.

Luoghi di arte, industria, creatività e rigore . 

Terre dove prima si guadagna e poi, forse, si spende. 

Anzi, non si spende mai, perché spendere è sinonimo di spreco. Da noi si investe, il denaro porta sempre qualcosa in cambio, beni e servizi come citano i testi di economia . 

Queste pagine si rivolgeranno in modo pacato, senza filtri e pregiudizi, a chi vuole “ vivere bene “  con la propria persona, i propri affetti, le proprie passioni e godere i frutti del proprio lavoro spendendo al meglio i propri soldi e il proprio tempo.

Ci occuperemo di tutto quello che ci piace, che piace ai nostri amici, che ci viene suggerito. 

CusiusCeresius

Condividi

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

Leggi anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *